ECCO COME LIBERARSI DAL NASO TAPPATO E DALLA SINUSITE CON L’ACETO DI MELE


ECCO COME LIBERARSI DAL NASO TAPPATO E DALLA SINUSITE CON L’ACETO DI MELE

L’elenco degli usi dell’aceto di sidro di mele continua a crescere. In un precedente articolo abbiamo spiegato i grandi benefici dell’aceto di mele sulla nostra salute e 20 modi per utilizzarlo nel quotidiano per prevenire e curare svariati problemi di salute. Ora vediamo come si può trattare la fastidiosa infezione ai seni nasali, della quale soffrono centinaia di persone, con l’utilizzo dell’aceto di sidro di mele.

L’infezione dei seni è spesso causata da un virus, e può rimanere all’interno del nostro corpo per molto tempo, dopo che altri sintomi respiratori sono scomparsi. Il rivestimento dei seni si infiamma e può causare mal di testa, febbre e dolore. Mentre il farmaco può aiutare a mascherare questi sintomi, con l’aceto di sidro di mele è possibile agire in modo naturale e sicuro, soprattutto per lenire il dolore.

L’aceto di sidro di mele è un ottimo rimedio naturale per la guarigione. Contiene vitamine, minerali e fibre, ed è ricco di antiossidanti. Aiuta il nostro organismo a liberarsi delle tossine accumulate all’interno del nostro corpo. Con l’utilizzo dell’aceto di sidro di mele crudo biologico, non filtrato e non pastorizzato, riuscirai a cogliere i benefici per la tua salute.

La bevanda naturale descritta qui di seguito, può aiutarti a lenire i sintomi dell’infezione dei seni e rafforzare il sistema immunitario per promuovere la guarigione.

Ingredienti:

1/2 tazza di acqua
1/4 tazza di aceto di sidro di mele non filtrato
1 cucchiaio di miele grezzo
1 cucchiaino di pepe di Caienna
il succo di 1 limone spremuto

Procedimento:

Porta l’acqua ad ebollizione.
Mescola l’acqua calda con l’aceto di sidro di mele in un bicchiere.
Aggiungi il miele, il pepe di cayenna e mescola bene.
Aggiungi il succo di limone.
Bevi ogni giorno questa bevanda naturale, preferibilmente lontano dai pasti, fino a quando la tua sinusite sarà scomparsa.
http://www.evoluzionecollettiva.com


HAI TROVATO INTERESSANTE IL NOSTRO ARTICOLO? PROVA A LEGGERE ANCHE:

Facebook Comments

Comments are closed.