MAI PIU’ DENTI GIALLI


MAI PIU’ DENTI GIALLI

Tra i fattori esterni vi sono:

Bevande e alimenti pigmentanti, come cioccolato, vino rosso, liquirizia, tè, caffè: l’assunzione quotidiana e costante di questi cibi va ad intaccare la superficie dello smalto, che assorbe, a causa della sua porosità, i pigmenti nello strato più esterno;
Abitudini scorrette, quali tabacco da masticare e fumo di sigarette: il fumo di sigaretta genera catrame che si infiltra nello strato superficiale e negli anfratti del dente, conferendo una colorazione grigiastra. Analogamente il tabacco da masticare rilascia sostanze pigmentanti che agiscono con lo stesso meccanismo di quelle di origine alimentare;
Trascurata igiene orale: la formazione di placca e tartaro ingiallisce esternamente il dente;
Avanzamento dell’età: con l’aumentare dell’età lo smalto si assottiglia e diventa più evidente il colore giallognolo della dentina sottostante.
Tra i fattori endogeni vi sono:

Emorragie intrapulpari: conseguenti a devitalizzazioni dentali;
Residui di tessuto necrotico: potenziali residui lasciati in situ post endodonzia canalare;
Terapie con ciprofloxacina, tetracicline e fluoro: tali farmaci vengono assorbiti profondamente e pigmentano la struttura dei denti;
Calcificazioni con deposizione di dentina terziaria: l’apposizione di dentina terziaria apporta un ulteriore strato di sostanza tendenzialmente gialla.
In genere le discromie da cause esterne sono facilmente risolvibili perché superficiali, mentre quelle da cause endogene sono più difficili da trattare perchè profonde ed interne.

RIMEDI:
Di rimedi naturali ne esistono molti, quello che vi voglio suggerire si chiama BioWhite, un trattamento totalmente naturale che vi permettera’ di tornare ad avere un sorriso perfetto.


HAI TROVATO INTERESSANTE IL NOSTRO ARTICOLO? PROVA A LEGGERE ANCHE:

Facebook Comments

Comments are closed.